Avanti Altamura, grande festa alla presentazione della squadra

Avanti Altamura, grande festa alla presentazione della squadra

Illustrato anche un progetto di ampliamento del centro sportivo

Si è svolta in un clima festoso la presentazione della prima squadra dell’ASD Avanti Altamura. La squadra altamurana, ritornata nel calcio dei grandi dopo parecchi anni di assenza ha voluto festeggiare così i cinquant’anni di attività durante i quali, con alterne fortune, la società oggi presieduta da Gerardo Santangelo non si è mai fermata.
A fare da anfitrione è stato proprio il numero uno biancorosso che, prima di cedere la parola agli ospiti della serata, ha spigato in poche parole tutte le iniziative portate avanti dalla società, la cui attività più importante è rappresentata dalla scuola calcio, affiliata da un paio di stagioni a “Bari Generarion”, progetto ideato dall’SSC Bari per valorizzare tutti i giovani talenti del nostro territorio.
Il primo ospite a prendere la parola è stato il segretario generale dell’SSC Bari, Antonello Ippedico, il quale ha sottolineato l’importanza del percorso di crescita dei giovani calciatori, della cosiddetta “gavetta” e dell’importanza di affrontare gli impegni sempre con il sorriso. Ippedico ha concluso il suo intervento affermando che anche la scuola deve ricoprire un ruolo primario per chi sogna di diventare un calciatore professionista perché la cultura è alla pase di ogni cosa. Poi è stata la volta di Nicola Montanari, dirigente della Primavera del Bari il cui intervento è stato telegrafico per sottolineare l’importanza della passione, motore principale per chi fa calcio al livello giovanile. Il terzo ospite a prendere la parola è stato il segretario generale della Lega Nazionale Dilettanti Puglia, Piero Denicolò. Anche il suo è stato un intervento abbastanza breve durante il quale ha lodato l’organizzazione quasi impeccabile dell’Avanti Altamura. Ultimo intervento, prima del gran finale, quello dell’ingegnere Nicola Incampo, componente del direttivo. Il suo intervento è stato utile per illustrare alla platea presente i progetti che l’Avanti Altamura intende realizzare con il centro sportivo situato nelle vicinanze della caserma del 7° Bersaglieri.
Per concludere la serata, il presidente Gerardo Santangelo ha ceduto la parola al suo braccio destro, il direttore sportivo Oronzo Loiudice al quale è stato affidato il compito di presentare lo staff tecnico, composto da ben diciotto tecnici tutti qualificati, e i giocatori della prima squadra che domani scenderanno in campo per la terza giornata del campionato di terza categoria contro l’Academy Giovinazzo.
Permettetemi, infine, di evidenziare un aspetto molto importante: la completa assenza delle istituzioni, in primis dell’amministrazione comunale che, ancora una volta, ha dato dimostrazione di quanta “attenzione” ha per il modo sportivo altamurano. A tal proposito è bene ricordare che da poco più di un mese il palazzetto sito in Contrada Pacciarella è chiuso per problemi sanitari, ad oggi non è dato sapere quando sarà riaperto e le società che lo utilizzano continuano il loro pellegrinaggio alla ricerca di strutture che le possano ospitare per allenamenti e partite ufficiali.

Allegati

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: